LE MARCHE

Casa Lella

Portonovo

1359 / Casa Lella / Portonovo

Casa Lella ha avuto diverse traformazioni nel tempo. I lavori di restauro hanno conservato e valorizzato le caratteristiche
architettoniche dell’ex casa colonica, come la scala esterna con parapetto in mattoni, la loggia esterna alla sommità della scala, l’annesso in cui ora è sistemata la cucina del piano terra che ha mantenuto la muratura esterna in pietra del Conero lasciata a vista.

Dal punto di vista strutturale sono state eseguite importanti opere antisismiche di sottofondazione, di rinforzo delle murature portanti, di collegamento con chiavi metalliche dei nuovi solai in legno con soletta collaborante alle murature
perimetrali. I lavori realizzati hanno reso l’immobile molto efficiente dal punto di vista energetico: le murature perimetrali sono state coibentate con l’applicazione esterna di un cappotto termico di notevole spessore, mentre nelle parti di muratura
con la pietra faccia a vista il cappotto è stato applicato dall’interno; il manto di copertura è posato su una intercapedine isolata e ventilata, che riduce in maniera significativa il surriscaldamento estivo del piano superiore e degli annessi del piano
terra; l’impianto di riscaldamento è realizzato con pannelli radianti a pavimento su tutti e due i piani, alimentati da una caldaia a condensazione allacciata alla rete del gas città; l’acqua calda sanitaria, accumulata in un serbatoio termico, è in buona parte
prodotta da un sistema di pannelli solari integrati nella copertura in coppi.

L’edificio è certificato in classe B, con un consumo energetico annuo per metro quadro di 62,7 kwh.

L’immobile è composto da tre unità immobiliari catastalmente indipendenti:

>Un appartamento con superficie lorda di mq 112, organizzato al piano terra in
sala pranzo - soggiorno, cucina - dispensa, tre camere e due bagni;

>Un monolocale con superficie lorda di mq 41, organizzato al piano terra
con antibagno e bagno;

>Un appartamento con superficie lorda di mq 95, organizzato al primo piano in
sala pranzo - soggiorno - cucina, tre camere e un bagno;

L’impianto di depurazione delle acque di scarico, autorizzato da Multiservizi, è composto da un degrassatore per le acque saponate e da una fossa settica per le acque nere, che in seguito vengono convogliate nella pubblica fognatura.

La corte di pertinenza dell’immobile è di circa 2500 mq totali, attualmente recintati, con un cancello di ingresso motorizzato: la corte può essere suddivisa in più corti di pertinenza, nel caso le unità immobiliari siano vendute separatamente; il piazzale di
parcheggio e la zona in cui sono sistemati gli impianti tecnologici per il trattamento delle acque di scarico rimarranno invece in un’area condominiale.2500.


L’edificio è stato ristrutturato negli anni 2009-2010, e le opere sono state autorizzate dal Comune di Ancona con il permesso di costruire n. 22 del 2008.Casa Lella (piano terra)112mq.-

Casa Lella di Portonovo è in vendita a 800.000€.





















Location

Nascosta fra le opalescenti rocce del Monte Conero, spezzate dal verde deciso della macchia mediterranea, si apre una più ampia insenatura che, limitata da La Vela e da Il Trave (formazioni geologiche a strapiombo sul mare) schiude alla vista il proprio tesoro (come dell’ostrica la sua piccola perla): la baia incantata di Portonovo.


Casa Lella ha avuto diverse traformazioni nel tempo. I lavori di restauro hanno conservato e valorizzato le caratteristiche
architettoniche dell’ex casa colonica, come la scala esterna con parapetto in mattoni, la loggia esterna alla sommità della scala, l’annesso in cui ora è sistemata la cucina del piano terra che ha mantenuto la muratura esterna in pietra del Conero
lasciata a vista. 

Dal punto di vista strutturale sono state eseguite importanti opere antisismiche di sottofondazione, di rinforzo delle murature portanti, di collegamento con chiavi metalliche dei nuovi solai in legno con soletta collaborante alle murature perimetrali. 

I lavori realizzati hanno reso l’immobile molto efficiente dal punto di vista energetico: le murature perimetrali sono state coibentate con l’applicazione esterna di un cappotto termico di notevole spessore, mentre nelle parti di muratura
con la pietra faccia a vista il cappotto è stato applicato dall’interno; il manto di copertura è posato su una intercapedine isolata e ventilata, che riduce in maniera significativa il surriscaldamento estivo del piano superiore e degli annessi del piano terra; l’impianto di riscaldamento è realizzato con pannelli radianti a pavimento su tutti e due i piani, alimentati da una caldaia a condensazione allacciata alla rete del gas città; l’acqua calda sanitaria, accumulata in un serbatoio termico, è in buona parte
prodotta da un sistema di pannelli solari integrati nella copertura in coppi. L’edificio è certificato in classe B, con un consumo energetico annuo per metro quadro di 62,7 kwh.L’immobile è composto da tre unità immobiliari catastalmente indipendenti:

>Un appartamento con superficie lorda di mq 112, organizzato al piano terra in
sala pranzo - soggiorno, cucina - dispensa, tre camere e due bagni;

>Un monolocale con superficie lorda di mq 41, organizzato al piano terra
con antibagno e bagno;

>Un appartamento con superficie lorda di mq 95, organizzato al primo piano in
sala pranzo - soggiorno - cucina, tre camere e un bagno;

L’impianto di depurazione delle acque di scarico, autorizzato da Multiservizi, è composto da un degrassatore per le acque saponate e da una fossa settica per le acque nere, che in seguito vengono convogliate nella pubblica fognatura.

La corte di pertinenza dell’immobile è di circa 2500 mq totali, attualmente recintati, con un cancello di ingresso motorizzato: la corte può essere suddivisa in più corti di pertinenza, nel caso le unità immobiliari siano vendute separatamente; il piazzale di
parcheggio e la zona in cui sono sistemati gli impianti tecnologici per il trattamento
delle acque di scarico rimarranno invece in un’area condominiale.2500.


L’edificio è stato ristrutturato negli anni 2009-2010, e le opere sono state autorizzate dal Comune di Ancona con il permesso di costruire n. 22 del 2008. Casa Lella (piano terra)112mq.

Casa Lella di Portonovo è in vendita a 800.000€.

Land
La corte di pertinenza dell’immobile è di circa 2500 mq totali, attualmente recintati,
con un cancello di ingresso motorizzato: la corte può essere suddivisa in più corti di
pertinenza, nel caso le unità immobiliari siano vendute separatamente; il piazzale di
parcheggio e la zona in cui sono sistemati gli impianti tecnologici per il trattamento
delle acque di scarico rimarranno invece in un’area condominiale.2500

 | Map  |  Print  |