LE MARCHE

Marche Food & Wine

Traditional Specialities, Pasta, Salumi, Cured Meats, cheeses

In Focus  
ago 7

07/08/2012  RssIcon

IMG_0756

Uno non può pensare bene, amare bene, dormire bene, se non ha mangiato bene.

Virginia Woolf, Una stanza tutta per sé, 1929

Avete mai visto il film di animazione Ratatouille? Racconta la storia di Remy, un topolino di Parigi con la passione per la cucina e per le sfumature di gusto. Remy sceglie accuratamente il cibo che la sua vita di topo gli offre, attende tutta la giornata per potersi accaparrare gli avanzi di qualche cuoco famoso e comporre così i suoi piatti, gustandoli lentamente. A fargli da spalla nelle sue rocambolesche vicende c’è il fratello Emile, che è invece un topo più convenzionale: mangia tutto senza distinguere i sapori. La differenza tra i due fratelli topi è, sostanzialmente, filosofica: il mangiare come specchio di una sensibilità che si riverbera anche sugli altri aspetti dell’esistenza e il mangiare come bisogno primario da soddisfare in maniera indiscriminata e molto in fretta.

IMG_0856

Remy è consapevole che di una ricetta non si mangiano solo gli ingredienti, si mangia anche la sua storia e ci si nutre anche della cura di chi l’ha preparata oggi e nel passato. La contrapposizione, in fin dei conti, non è tra slow e fast food, ma tra cibo buono e meditato e cibo somministrato senza pensiero, dato che esistono tanti cibi semplici e veloci che non offendono l’anima. Serve umanità anche per cucinare, perché l’atto di preparare un pasto per qualcuno è un atto sacro, e la generosità è l’ingrediente principale.

Provate a pensare alla vostra alimentazione: a quale dei due topolini assomigliate di più? Sappiate che dopo essere passati per Le Marche, la parte di voi che assomiglia al topolino Emile sarà quasi certamente un ricordo lontano. Ne Le Marche la cultura gastronomica ha infatti una radice antica e popolare, in ogni angolo della regione tesori nascosti vi aspettano pronti a nutrire corpo e anima. Provate a vedere cosa ne pensate di questi ristoranti segnalati dall’Accademia Italiana della Cucina:

IMG_0841bis

Taverna degli Archi a Belvedere Ostrense

Ristorante Vincanto a Jesi

Ristorante Antico Borgo ad Arcevia

Ristorante Rua dei Notari ad Ascoli Piceno

Caffè Carducci Locanda del Viale a Loreto

Ristorante da Piero e Osteria Ninetta a San Severino Marche

Locanda Quinto Canto a Gradara

E tenete sempre presente che:

Il piacere della tavola è di tutte le età, di tutte le condizioni sociali, di tutti  i paesi e di tutti i giorni; può associarsi a tutti gli altri piaceri, e resta ultimo a consolarci della loro perdita.

Anthelme Brillat-Savarin, Fisiologia del gusto, 1825

 

The Paradise Trotter

© Paradise Possible Communication
Tags:

Condividi

Your name:
Gravatar Preview
Your email:
(Optional) Email used only to show Gravatar.
Your website:
Title:
Comment:
Security Code
Enter the code shown above in the box below
Add Comment   Cancel 
    
The Editor's Page  
    
LINKS  
    
Recent Articles  
    
Archive  
    

 .